Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up
Menu

Come affrontarla…senza improvvisare

Ipoglicemia lieve-moderata

La regola fondamentale per affrontare un episodio di ipoglicemia è non farsi travolgere dall’ansia e fare le giuste mosse per riprendere il controllo della situazione.

  1. Sedersi e sospendere qualunque attività che richiede controllo (guidare, fare sport).
  2. Misurare la glicemia.
  3. Assumere alimenti per ripristinare rapidamente i livelli di zucchero nel sangue.
  4. Misurare nuovamente la glicemia per accertarsi che lo zucchero sia tornato a valori adeguati.

Se ai primi segnali di ipoglicemia non sono a portata di mano strumenti di misurazione, è comunque opportuno iniziare subito l’assunzione di zucchero

La regola del 15

Per riportare stabilmente i valori di glicemia a livelli accettabili occorre applicare la “regola del 15”

Assumere 15 grammi di zucchero a rapido assorbimento sotto forma di

  • 3 cucchiai da tè o zollette di zucchero.
  • 150 ml di succo di frutta o bibita zuccherata.
  • 15 ml di miele (1 cucchiaio da tè).

Controllare la glicemia dopo 15 minuti

Se dopo 15 minuti la glicemia non si è alzata (oltre 70 mg/dl), assumere un’altra dose di 15 g di zuccheri, sino a che la glicemia non risulti superiore a 100 mg/dl.

Se i valori sono superiori a 70 mg/dl e mancano ancora alcune ore al pasto, per evitare che la glicemia torni a scendere fare uno spuntino a base di carboidrati “complessi” come pane, cracker o grissini.

Ipoglicemia severa

Quando la glicemia scende a un livello pericolosamente basso, si possono manifestare sintomi importanti, fino alla perdita di coscienza e alle convulsioni, che rendono necessaria l’assistenza di un’altra persona.

Per il paziente

  • Tenere sempre a portata di mano una dose di glucagone.
  • Indicare a famigliari, colleghi di lavoro e amici dove è custodito il glucagone.
  • Conservare nel documento di identità un cartoncino con un numero d telefono da contattare in caso di svenimento.
  • Avere con sé un tesserino di riconoscimento e/o un foglietto con indicazioni per ricevere assistenza.

Per famigliari e caregiver

  • Se immediatamente disponibile, va subito somministrata una dose di glucagone con iniezione intramuscolare o attraverso la nuova formulazione per via nasale.
  • Dopo la somministrazione del glucagone consultare la persona indicata nei contatti in caso di emergenza per valutare i passaggi successivi.
  • Chiamare il 118.
  • Somministrare bevande zuccherate solo quando la persona è cosciente e vigile, mentre è sconsigliabile farlo quando è priva di coscienza in quanto potrebbe verificarsi ingestione nelle vie aeree.
  • Se il paziente si riprende rapidamente, preparargli uno snack a base di carboidrati.

ATTENZIONE AL GLUCAGONE!

  • Deve essere sempre reso disponibile a tutte le persone con diabete con rischio significativo di ipoglicemia severa.
  • Può essere somministrato senza la presenza di personale sanitario.

ipoglicemia